Testato il polo

Ieri sera, uscendo da un parcheggio, ho testato un palo col polo o meglio, il polo contro un palo.
Avete presente quei pali invisibili dagli specchietti retrovisori, che sono troppo bassi per essere visti, ma abbastanza alti per demolirti mezza macchina. Bè, secondo me sono stati inventati dai carrozzieri.

Comunque sia stavo dicendo si ‘sto palo… bene dopo aver fatto 2 metri di retro ed aver sentito il classico “SGRATRATTARATA” accomagnato da “Fermo, fermo, ma set mat!!” stavo già pensando al peggio, pensavo alla mia macchinina nuova orribilmente mutilata, pensavo al mio conto in banca sprofondare sottozero, pensavo alle giuste sclerate dei miei ed invece, ancor prima di scendere dalla macchina sento una serie di “Non ci credo”, “che culo”, “Io tiro sotto una formica 400€ di danno, lui sbrega su un paletto niente”.

Ebbene si, il polo nuovo non solo non si è fatto assolutamente niente, ma ha addirittura spezzato via un pezzo di muretto con annesso il palo… PEL DE POIA!!! 😀

I miei soci mi avevano caricato in macchina muretto e palo per ricordo, ma forse era un po’ eccessiva come cosa e l’ho rimesso al suo posto, comunque sia per tutta la strada ho ripetuto: “Che culo!!”

Adesso ho capito come mai tutti mi dicevano “Quella macchina è un trattore” appena l’avevo presa, comunque sia, tutto è bene quel che finisce bene! 😉

1 commento »

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

Recent Posts

Archives

Topics